Presentazione Libri

Tutti i libri che, nel tempo, abbiamo pubblicato sono stati oggetto di specifiche presentazioni in pubblico, non solo allo scopo di promuoverne la diffusione ma anche per valorizzare la rete di siti culturali con cui abbiamo realizzato concreti rapporti di collaborazione. Questo è avvenuto principalmente a Roma, dove ci hanno ospitato non solo gli Enti con il cui contributo abbiamo promosso i convegni sopra citati, ma anche altre Istituzioni pubbliche o private, come la Biblioteca Angelica, l’Istituto storico italiano per il Medio Evo, la Casa delle Letterature, l’Accademia di San Luca, l’Institutum Romanum Finlandiae a Villa Lante, l’Archvio Storico Capitolino. A conferma della valenza nazionale dell’opera di Belli sono poi da citare le incursioni in altre città italiane, come Milano (ove siamo stati ospiti del Centro Nazionale di Studi Manzoniani),Venezia (presso l’Università Ca’ Foscari).

Significativa, in tale ambito, la valorizzazione della fortuna internazionale dei sonetti belliani, oggetto di un costante impegno traduttivo da parte di alcuni italianisti stranieri: fenomeno che abbiamo illustrato, presenti i traduttori (il russo Evgenji Solonovich, l’italo-spagnolo Luigi Giuliani, l’inglese Michael Sullivan e il cèco Jiri Pelàn) in diverse sedi, italiane e straniere; fra queste ultime, da segnalare il seminario tenuto a Mosca il 2 novembre 2010 su invito di quell’Istituto Italiano di cultura, che ha preso spunto dalla presentazione dell’antologia di versioni in risso russo a parte del già citato Solonovich.

Ecco l’elenco completo dei traduttori dei sonetti di Belli: gli inglesi Michael Sullivan e Paul Howard; i francesi Francis Darbousset e Jean-Charles Vegliante; nella’rea spagnola, oltre a Luigi Giuliani, lo spagnolo Augustìn Garcia Calvo e il peruviano Carlos Germàn Belli.