Mauro Mellini ci ha lasciato

Protagonista della storia d’Italia della seconda metà del Novecento (su tutto ricordiamo la legge sul divorzio che porta il suo nome), l’avvocato Mellini amava e conosceva Belli, sul quale ha scritto libri (“Sta povera giustizzia” 2008) e saggi, ed era socio del nostro Centro Studi. Intellettuale severo e rigoroso, era uomo affabile e cordiale, sempre pronto al dialogo e alla citazione belliana adatta ai contesti.
Addio, Mauro.
Sit tibi terra levis.